Consigli per babysitter

Consigli per babysitter

La prima volta che fai la babysitter: cosa devi sapere

  • Aggiungi una descrizione che sia chiara sul tuo profilo e che dica agli altri qualcosa sulle tue capacità. Sii più specifica che puoi.
  • Seleziona i tuoi genitori preferiti e organizza un appuntamento telefonico per saperne di più su di loro. Se sono soddisfatti dalla telefonata, perché non organizzare un incontro con i genitori in modo che tu possa conoscere i loro figli? Ricordati di accettare un incontro solo con gli utenti di cui ti fidi, dal momento che non selezioniamo i genitori che si iscrivono a Babysits!
  • Porta sempre qualcuno con te durante il primo incontro perché non puoi mai sapere con chi hai a che fare
  • Se un genitore vuole che tu vada a prendere i bambini da scuola ti consigliamo di farti prima presentare agli insegnanti e agli altri genitori - chiedi al genitore di organizzare le presentazioni.
  • Tieni presente che solitamente i genitori chiedono di vedere la tua carta di identità quando compili il modulo di assunzione, ma non mandare mai una copia dei tuoi documenti via email, faglieli vedere soltanto di persona!
  • L’età è importante** Babysits richiede un’età minima di 13 anni per assicurare la qualità e l’affidabilità dei servizi offerti sulla nostra piattaforma.

Il lavoro migliore (part time)

Fare la babysitter è forse il lavoro part time più divertente che c’è perché puoi giocare con i bambini e puoi rilassarti dopo averli messi a letto. Con Babysits in particolare il lavoro diventa ancora più piacevole, perché avrai tu il controllo sulla scelta dei tuoi datori di lavoro e sui tuoi orari!

Modulo di assunzione

Chiedi ai genitori di riempire questo modulo prima di iniziare a lavorare per loro. Questo aiuterà ad assicurarti che non ci siano problemi mentre lavori.

Visualizza modulo di assunzione

Preparati

  1. Agenda. Controlla la tua agenda per assicurarti di essere libera di lavorare quando ti viene chiesto. Assicurati di chiedere ai genitori gli orari in devi lavorare e per quanto tempo. Ricordati che puoi negoziare orari specifici e tempi se non sei disponibile per gli orari richiesti dai genitori. Non dovresti mai accettare di lavorare quando devi andare a scuola, lavorare, o devi occuparti dei tuoi figli (a meno che non ti registri con il nostro servizio genitori-per-genitori)
  2. Istruzioni speciali per i neonati nel caso tu faccia da babysitter per un neonato, assicurati di chiedere ai genitori di darti istruzioni per occuparti del bambino. Per esempio, devi sapere dove si trovano tutte le cose che potrebbero tornarti utili, come i pannolini, il ciuccio, etc.
  3. Accordati sull’utilizzo degli oggetti in casa. Se lavori a casa della famiglia non dare per scontato di poter usare tutto quello che hanno in casa (frigorifero, televisione, telefono, etc.). Chiarisci sempre in anticipo con i genitori cosa puoi usare in casa, questo ti garantirà di avere un’esperienza positiva e senza problemi.
  4. Regole della casa. Chiedi sempre ai genitori se è puoi invitare qualcuno o se puoi rispondere al telefono. Puoi anche chiedere ai genitori di far reindirizzare le chiamate al loro cellulare così da non essere distratta mentre lavori. Dovresti anche chiedere ai genitori di specificare quando e per chi dovresti rispondere al telefono.
  5. Investigare. Cosa piace fare ai bambini? I bambini hanno interessi diversi seconda dell’età

Cosa fare quando lavori come babysitter

Fare la babysitter richiede un po’ di esperienza, pazienza e comprensione. Dovresti essere sempre preparata per situazioni inaspettate, come cambiare il pannolino di un neonato o quando un bambino combina un disastro.

Passo per passo

  1. Scrivi le seguenti informazioni: numero di telefono e indirizzo della casa doe lavorerai, i nomi dei bambini, e (in caso di emergenza) contatti di emergenza e le allergie dei bambini. Chiedi sempre dov’è il kit del pronto soccorso.
  2. Non aprire mai a sconosciuti. Per la tua sicurezza rispondi alla porta solo a se aspetti qualcuno e chiedi sempre il permesso per invitare qualcuno in anticipo! Nel dubbio chiama sempre i genitori o non aprire la porta.
  3. Inizia a lavorare sapendo cosa farai. Se devi stare molto tempo con i bambini, perché non provare a fare dei lavoretti creativi? Puoi anche chiedere ai bambini di suggerire attività divertenti e sicure così da coinvolgerli di più. Un’approccio positivo e allegro aiuta molto! In cima a questa pagina ti abbiamo lasciato alcune idee e ispirazioni per attività da provare mentre lavori come babysitter.
  4. Tieni d’occhio i bambini e tienili tutti in una stanza, così da assicurarti che stiano bene. La sicurezza dovrebbe sempre essere la tua priorità numero uno quando si tratta dei bambini, quindi assicurati di mantenere un occhio vigile. Non lasciarli andare fuori a giocare senza supervisione e non portarli fuori a meno che i genitori non ti abbiano dato il permesso!
  5. Metti i bambini a letto all’orario stabilito dai genitori. È importante mettere a letto i bambini all’orario stabilito dai genitori per non interferire con le loro abitudini e i loro orari. Questo è particolarmente importante per i bambini piccoli perché se vanno a letto troppo presto si sveglieranno di notte e non si riaddormenteranno. Se il bambino non vuole andare a dormire, puoi sempre provare a dargli il loro giocattolo preferito da portare a letto o a leggergli una storia. Ricordati che i bambini piccoli si innervosiscono quando sono stanchi quindi non preoccuparti se iniziano a piangere! Assicurati di controllare spesso come stanno.
  6. Gioca con i bambini! I bambini amano giocare quindi non aver paura di sporcarti le mani! Sii te stessa e divertiti - se tu ti diverti è probabile che anche i bambini si divertiranno. Ricordati che i bambini racconteranno ai genitori come sono stati con te, quindi assicurati che passino una bella giornata!
  7. Pulisci prima che tornino i genitori. Cerca di lasciare la casa nelle stesse condizioni in cui l’hai trovata. Questo significa pulire dove tu e i bambini avete sporcato. Puoi chiedere ai bambini di aiutarti mettendo a posto i loro giocattoli, ma non lavando i piatti al tuo posto, sei tu la responsabile!

Il primo contatto con la famiglia

Consigliamo vivamente alle babysitter di incontrare i genitori e i bambini in anticipo. Per la tua sicurezza, raccomandiamo di chiedere ai genitori di incontrarti in un luogo pubblico e di portare qualcuno con te.

Dovresti aspettare tutto il tempo che ti serve per sentirti a tuo agio, anche se questo vuol dire incontrarsi più volte prima del primo giorno di lavoro. I genitori potrebbero anche chiederti di iniziare prendendoti cura dei loro figli mentre sono a casa. In questo modo potranno conoscere meglio il modo in cui lavori e tu potrai fare loro domande. Se preferisci occuparti dei bambini a casa tua assicurati che i genitori siano stati a casa tua almeno una volta prima di iniziare a lavorare per loro!

Se il tuo incontro è andato bene e vuoi lavorare per dei genitori, ti consigliamo di accordarti su tutti i dettagli importanti prima di iniziare in modo da essere più preparata. Puoi usare il nostro modulo di assunzione come guida.

Babysits fornisce anche un servizio di messaggistica istantanea per facilitare la comunicazione tra gli utenti. È essenziale comunicare con gli altri utenti inizialmente tramite Babysits, finché non ti senti abbastanza a vostro agio da scambiarvi i rispettivi recapiti e comunicare utilizzando altri metodi (per esempio SMS o WhatsApp). Tieni presente che non possiamo aiutarti se hai reclami riguardo messaggi inviati al di fuori del nostro servizio di messaggistica, dal momento che non abbiamo accesso alla conversazione. Se usi un’altra piattaforma è a tuo rischio e pericolo!

Lavorare accompagnati

Fa sempre comodo avere un aiuto, soprattutto quando fai da babysitter a più bambini. Se i genitori ti danno il permesso, perché non invitare un’amica che ti aiuti e ti tenga compagnia quando i bambini dormono?

Vuoi ricevere più consigli?